top of page
  • Laura

Pianeti di agrumi

di Giulia Bifronte



La natura è la maggiore fonte di ispirazione per artisti e progettisti di tutti i tempi. Si può dire che la natura è il designer per eccellenza, non sbaglia mai, la forma che crea segue sempre la funzione e, nella sua imperfezione, risulta ai nostri occhi la bellezza a cui aspirare.

Con questa rubrica Verde Design utilizzeremo verdure, frutti, fiori, foglie e tutto il materiale che natura ci ha donato come strumento di pittura e creazione.




Siamo già a 4 dipinti! Andiamo nell’universo e creiamo i tuoi pianeti con un semplice agrume: il limone. Sembrerebbe che sia un ibrido nato da l’arancio amaro e il cedro, originario probabilmente dell’Asia e in particolare dalla Cina. Giallo fuori e quasi incolore dentro, con buccia ruvida o liscia, il limone è coltivato sul lago di Garda, in Calabria, Sicilia e in Campania ovviamente! Fa parte di moltissime ricette della cucina italiana ed per questo nostro dipinto ne sfrutteremo anche l’acidità! Volete scoprire come?


Tagliate i limoni in diversi punti per ottenere cerchi di diverse dimensioni. Preparate diversi colori su un piattino e mischiateli leggermente con un pennello per creare delle sfumature per poi passarci dentro i limoni tagliati.





Appoggiate i limoni sul foglio e girateli leggermente per creare dei cerchi belli sfumati. Il succo acido dei limoni diluisce il colore e lo faranno leggermente ossidare creando un effetto non del tutto omogeneo che non farà altro che dare un bell’effetto alla superficie dei nostri pianeti!





Quando saranno asciutti, con l’acquarello blu e nero colorate in modo irregolare l’intorno. Con un pennello ben bagnato potete anche divertirvi a fare qualche schizzo nella vostra immaginifica galassia.





Aggiungete qualche puntino giallo con un pennello dalla punta fine e qualche dettaglio con un pennarello nero quando il disegno sarà del tutto asciutto. Con questo metodo potrete creare più e più universi, l’unico limite è la vostra immaginazione!!





8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page