• Laura

Il nostro racconto di primavera - creato con i bambini nel bosco



Questa è la storia inventata, al termine del percorso nel bosco, dai bambini e dai genitori che domenica scorsa hanno vissuto insieme a noi l'esperienza di essere protagonisti della loro stessa storia. Eroi, cuccioli, alberi e tutti gli elementi della natura, mischiati dalla fantasia dei bambini e, perchè no, anche dei loro genitori, hanno dato vita ad un racconto unico, che può nascere solo partecipando al laboratorio “Racconto di Primavera” assieme a noi di Parcobello


Il lungo inverno è terminato e gli orsi, insieme ai loro cuccioli, si svegliano dal letargo. Per prima cosa, ci vuole un caffè! Il cielo è pieno di nuvole e il corpo è intorpidito ma è tempo di sgranchire le zampe e mettersi in cammino per dare un’occhiata nei dintorni. La natura, con i suoi colori, suoni e profumi aiuta a risvegliare i sensi. E’ necessaria anche una rigenerante grattatina alla schiena sulle cortecce dei tronchi degli alberi, una pratica che piace soprattutto ai cuccioli del branco.

Finalmente gli orsi si incamminano nel bosco ma una pioggia minacciosa li costringe a fermarsi per costruirsi un riparo. In poco tempo, con l’aiuto di tutti, compaiono tane di diverse dimensioni, fatte di rami e foglie secche.

L’arcobaleno annuncia la fine del temporale, dipingendo tutti i fiori con i suoi colori. Il pericolo sembra scampato e gli orsi sono pronti a ripartire. Proprio in quell’istante, fa la sua comparsa il terribile mostro Winter che congela tutto! Gli orsi non si lasciano abbattere e decidono di proseguire il cammino indossando pattini da ghiaccio. Ed ecco che dal cielo arriva il supereroe Spring, che con il suo ragno magico crea un’enorme ragnatela per sciogliere il ghiaccio… Gli orsi

sono fiduciosi ma il trucco non funziona. Fortunatamente ci pensa il Sole, con i suoi raggi, a sciogliere il ghiaccio e a permettere al branco di riprendere il viaggio.

Coraggiosamente gli orsi si incamminano in fila indiana nell’erba alta, affrontando momenti difficili ma divertenti. Al confine tra il bosco selvaggio e la terra coltivata dagli umani, giungono infine dal Grande Saggio. Il Vecchio Pioppo, che è il più anziano del bosco, osserva gli animali al di là del profondo fossato. Ciascun orso, dal più piccolo al più grande, con il pensiero rivolge all’Antico Albero una domanda e sa che riceverà una risposta segreta. Il Pioppo congeda il branco invitandolo a guardarsi intorno, rivelando loro il miracolo della Primavera.

Si è fatto tardi e i cuccioli sono affamati. E’ ora di rientrare, per una merenda tutti insieme, per poi godersi il meritato riposo.


Se vuoi partecipare anche tu tieni sotto controllo il form di iscrizione ai nostri laboratori. Guardalo qui.

Ti aspettiamo

noi di Parcobello


28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti